colpo di calore - Ambulatorio Veterinario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

colpo di calore

Il colpo di calore è una patologia gravissima, rapidamente mortale che puo’ colpire improvvisamente il nostro cane o gatto. Per comprendere il meccanismo in cui avviene bisogna conoscere come avviene la sudorazione nel cane e nel gatto, intesa come meccanismo fisiologico per abbassare la temperatura corporea in caso di necessità. Mentre l’uomo per raffreddarsi suda il cane non possiede nella pelle le ghiandole che producono sudore. Per abbassare la temperatura usa un meccanismo ben diverso da quello dell’uomo: utilizza la respirazione. Tutti abbiamo visto il nostro cane respirare frequentemente con la bocca aperta e la lingua fuori quando fa caldo. Introducendo aria fresca si abbassa la temperatura del sangue tramite gli scambi respiratori. Con l’espirazione l’aria calda interna viene mandata fuori dalle vie aeree e sostituita con aria piu’ fresca. Un animale lasciato libero di muoversi al sole quando sente troppo caldo si ferma e si rifugia istintivamente all’ombra. Inizia a respirare piu’ frequentemente con la bocca aperta ed abbassa la temperatura. Il problema si pone quando il cane o il gatto non possono sottrarsi al caldo (ad esempio se vengono legati o lasciati in un trasportino al sole) o peggio se vengono lasciati in auto al sole. Basta pochissimo tempo: l’animale inizia a respirare molto velocemente nel tentativo di abbassare la temperatura, ma la respirazione veloce impedisce un inspirazione profonda e  adeguata. Nel giro di pochi minuti si innesca un grave problema metabolico che porta ad edema cerebrale, coma e morte. Alcune razze di cane sono molto soggette a colpo di calore, come i buldog e tutti i cani con il muso corto (razze brachicefale).Se per il caldo notiamo che il nostro animale  comincia a respirare troppo velocemente è molto importante raffreddarlo con acqua fredda, con l’aiuto di panni bagnati da tenere sulla  testa, sul collo e all’inguine. Se nel giro di pochi minuti la situazione non migliora è necessario l’intervento del veterinario. Ricordo infine che la legge Italiana stabilisce che chi “dimentica” un animale in auto col caldo è sottoposto a denuncia penale per maltrattamento.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu